Notizie

QUALCOSA DA DIRE SULLA COVID19 ?

Personalmente ho iniziato a trattare la Covid19 a marzo 2020 ed ho coordinato uno studio-pilota italiano multicentrico sui trattamenti domiciliari precoci durante il primo impatto epidemico, del quale ho pubblicato i risultati a giugno 2020.

 

I miei pazienti sono invitati a prendersi la responsabilità della propria salute ed a praticare una terapia preventiva aspecifica per promuovere il loro sistema immunitario.

 

Curo regolarmente, possibilmente precocemente e domiciliarmente, sia la malattia Covid19 che le malattie postvaccinali, individualizzando la terapia sul singolo paziente.

 

Trovo del tutto imbecille accordare credito alle contrapposizioni provax/novax e cerco di fare comunque l’interesse reale dei pazienti.

 

Non credo ci sia bisogno di dire nulla pubblicamente sullo stato d’emergenza epidemica in atto, se non, appunto, di non confondere tale situazione d’emergenza con una situazione normale.